Migliorare Il posizionamento delle parole chiave con Google Web Master Tools

2 Commenti

Una delle funzioni che sto testando è quella di misurare i risultati ottenuti sulla seo per poi migliorare il posizionamento delle parole chiave con Google Web Master Tools.

Software come Google Analytics aiutano a tracciare tutto quello che succede su un sito, prima su tutte la frequenza di rimbalzo, (Bounce Rate) ma è anche possibile integrare questi risultati con i dati ricavati dai Webmastertools di Google.

Misurare i risultati solo con la posizione esatta sulla SERP è difficile proprio per il fatto che tra le varie tipologie di ricerche (sociali, locali ect.) non si può sempre avere una posizione precisa.

Come fare per individuare le parole chiave da ottimizzare in ottica SEO

 

E qui che allora ci torna utile Google con il suo Web Master Tools, vediamo come procedere.

1) Accedi al tuo account Google Web Master Tools nella sezione “Traffico di Ricerca” e clicca su “Query di ricerca“.

migliorare posizionamento seo con Google Web Master Tools

2) Scarica il File in CSV ed aprilo con Excel

3) Ordina il file in colonne come in foto

Migliorare Il posizionamento delle parole chiave con Google Web Master Tools

4) Seleziona interamente la prima riga del file e clicca sull’icona dell’imbuto (Filtro)

Migliorare Il posizionamento delle parole chiave con Google Web Master Tools

5) Posizionati sulla colonna “Posizione Media” e fai click sull’imbuto. Scegli l’opzione “Filtra per Numeri” e clicca su Maggiore. Infine Scegli come valore il numero 5. Seleziona Ordinamento Ascendente
migliorare posizionamento seo con Google Web Master Tools

6) Adesso vai nella colonna “Click” e seleziona l’ordinamento discendente

 

Una volta effettuato tutti i passaggi ti ritroverai con una serie di parole chiave per le quali i visitatori ti hanno trovato e dove puoi ottenere margini di miglioramento.

In pratica attivando l’opzione “Posizione Media” maggiore di 5, troverai una lista di parole chiave che Google ha posizionato oltre la sesta posizione. Una volta individuate le pagine o gli articoli (post) o le schede prodotto (qualora si parli di E-Commece), saprai quali operazioni compiere ma soprattutto quali sezioni dovrai ottimizzare per scalare le posizioni nella parte alta della SERP.

Migliorare Il posizionamento delle parole chiave con Google Web Master ToolsUn vantaggio di questa operazione sta nel fatto che hai già ricevuto dei click per tali parole chiave, quindi anche se non sei ancora nella top 3, hai già una “ipotetica” sicurezza che sono stati scelti i tuoi contenuti, motivo in più per ottimizzarli in ottica seo ed ottenere il massimo dei risultati!

Se invece vuoi dare un’occhiata ai principali seo tools usati dai seo, allora utilizza questo link e salvati la pagina tra i preferiti.

 

Esperto SEO e consulente di web marketing, Antonio collabora con diverse realtà italiane, è moderatore di un importante forum per webmaster e fondatore della seo agency Professioneseo.it.

About us and this blog

We are a digital marketing company with a focus on helping our customers achieve great results across several key areas.

Request a free quote

We offer professional SEO services that help websites increase their organic search score drastically in order to compete for the highest rankings even when it comes to highly competitive keywords.

Subscribe to our newsletter!

There is no form with title: "SEOWP: MailChimp Subscribe Form – Vertical". Select a new form title if you rename it.

More from our blog

See all posts
2 Commenti
  1. Rispondi

    Ottimo articolo. Domanda: a questo punto cosa bisogna fare per migliorare la posizione delle parole chiave?

      • professioneseo
      • 31/03/2016
      Rispondi

      Hee, ciao Cristian, devi lavorare sul testo, sui link, sulla strategie e su tante altre cosucce…

Leave a Comment